CALENDARIO SETTIMANALE

DOMENICA 25 FEBBRAIO
Ore 08,00 SISINNIO ANGELA FRONTEDDU
Ore 10,30 BOBORE E MARIA, GRAZIANA

LUNEDÌ 26 FEBBRAIO
Ore 08,00 Recita lodi
Ore 17,30 TADDEO DETTORI
MARTEDÌ 27 FEBBRAIO
Ore 08,00 Recita lodi
Ore 17,30 S. MESSA
MERCOLEDÌ 28 FEBBRAIO
Ore 08,00 Recita Lodi
Ore 17,30 MAURO E FEDELA DETTORI
GIOVEDÌ 1 MARZO
Ore 08,00 Recita Lodi
Ore 17,30 DON DIEGO CALVISI
VENERDÌ 2 MARZO
ASTINENZA DALLE CARNI
Ore 08,00 Recita di Lodi
Ore 17,30 INT. FAM. C.
SABATO 3 MARZO
Ore 08,00 Recita di Lodi
Ore 17,30 SIO SALVATORE ANGELO

DOMENICA 4 MARZO
Ore 08,00 PER LA COMUNITA’
Ore 10,30 ANGIOLA FANCELLO

Buona domenica !

dsc_0398-3

“Se vuoi andare veloce, vai da solo. Se vuoi andare lontano, vai insieme.”  (Proverbio Africano).     Pietro, Giacomo e Giovanni accettano la fatica di salire sul monte con quel Gesù che non riescono a decifrare dopo l’ esperienza di pochi mesi, anche se sentono il loro cuore sintonizzarsi lentamente sulle sorprese dell’infinito. La prima sorpresa è quella di Gesù vestito di luce e di gloria in conversazione con Mosè e Elia. Tutto è lontano dalla notti infruttuose di pescatori, dall’addio sofferto alle proprie famiglie per  giocare la vita col coraggio inquinato dal dubbio e dalla sicurezza dei progetti personali.  Quel volto di luce e quelle vesti di gloria  mettonp ordine nei loro pensieri perché sentono la loro nudità tessuta dal calore della vicinanza di Dio. Sentono una voce dal cielo che chiamando Gesù Figlio prepara  il loro  cuore umano a passare dal freddo dell’orfananza alla novità di figli amati. Scendono dal monte con lo stesso Gesù della faticosa salita con vocaboli nuovi che disturbano non poco quelle speranze che iniziavano a prender corpo: fallimento, rifiuto, passione, morte, croce, risurrezione. Eppure continueranno a camminare con Gesù attingendo sempre a quella luce di gloria sul monte che trasfigurerà le pieghe più segrete e dolorose della vita umana, strappandole all’assurdità del non senso.  Camminando insieme a Gesù e ai fratelli la Quaresima ci porterà verso orizzonti di speranza, di vita, di amore e di eternità. Buona domenica !

Buona Domenica!

deserto

Se accettiamo il deserto, come Gesù, assaporiamo la faticosa gioia della libertà. Sono due i palcoscenici della nostra lotta col diavolo: fuori di noi e dentro di noi. Gesù ha affrontato la lotta e ha vinto, e da quel giorno ci ha raggiunto per combattere con noi. Diceva SanPaolo:” Io posso tutto in colui che mi dà forza”.   Qualche volta siamo tentati  di chiedere al Signore che ci tolga la libertà per evitarci la noia della fragilità quotidiana. Altre volte può affacciarsi alla nostra mente la famosa fase: “Il modo migliore per vincere la tentazione è quella di assecondarla”. Ripercorriamo con Gesù i sentieri della Quaresima per vivere la tenerezza del perdono di Dio e la gioia di ascoltare la sua Parola che rinnova la nostra vita. Buona Domenica!

Buona Quaresima !

Mercoledi_Ceneri

Dopo la gioia esuberante del Carnevale, ecco domani  il Mercoledì delle Ceneri, inizio della Quaresima. Un rito austero: il sacerdote segna la fronte di tutti i presenti (compresi anche i più piccoli) con un pizzico di cenere ricavato dalle palme e dagli ulivi dell’anno scorso. Duplice il messaggio che pronunzia: “Convertitevi e credete al Vangelo!” oppure “Ricordati sei polvere e in povere ritornerai!”. Caratteristica di  questo giorno l’astinenza dalle carni e il limitato uso del cibo. Triplice l’impegno del cristiano: preghiera, digiuno, elemosina.

E’ morto don Diego Calvisi

images

Alcuni giorni fa è tornato alla Casa del Padre don Diego Calvisi, sacerdote di Bitti. Ordinato nel 1947  ebbe come prima destinazione pastorale la Parrocchia S. Caterina di Dorgali come viceparroco di don Basilio Meloni. A motivo di tale ufficio celebrò tante volte la Messa domenicale nell’antica chiesetta di Cala Gonone ed amministrò i sacramenti alla piccola comunità. Da Dorgali andò parroco di Torpè e poi di Siniscola. Partì  in Argentina 30 anni fa come missionario, amato e venerato per le sue doti umane e spirituali e laggiù volle morire ed essere sepolto. In segno di gratitudine questo pomeriggio celebriamo la S. Messa di suffragio.

Buona domenica !

Unknown

Il lebbroso di questa domenica  ha un’audacia incredibile. non si lascia intruppare nel gruppo dei maledetti e degli impuri che evitano di venire a contatto con le persone normali. Abbandona le vesti strappate e il capo scoperto e non grida più la sua disperazione, ma la fiducia nel giovane di Nazareth che ha una bella notizia di libertà e di perdono anche per lui. Riscopre il grido della fede: “se vuoi, puoi purificarmi” e l’umiltà dell’orante in ginocchio. Riesce a sconvolgere le viscere di Gesù: : “ne ebbe compassione, tese la mano, lo toccò e gli disse…”. Conosciamo l’audacia di raccontare le nostre piaghe a Dio oppure possiamo farne a meno?  Sappiamo aprirci alla gioia di Dio che ci racconta la potenza  della sua mano che tocca la nostra carne e  della sua parola che ci libera dalla sordità? Buon domenica1

CALENDARIO SETTIMANALE

DOMENICA 11 FEBBRAIO
Ore 08,00 PER LA COMUNITA’
Ore 10,30 FANNI FANCELLO

LUNEDÌ 12 FEBBRAIO
Ore 08,00 Recita lodi
Ore 17,30 DON DIEGO CALVISI
MARTEDÌ 13 FEBBRAIO
Ore 08,00 Recita lodi
Ore 17,30 LUSSORIO CONTINI, MARIA E ANTONIO
MERCOLEDÌ 14 FEBBRAIO DELLE CENERI
ASTINENZA DALLE CARNI E DIGIUNO
Ore 08,00 Recita Lodi
Ore 17,30 S. MESSA
GIOVEDÌ 15 FEBBRAIO
Ore 08,00 Recita Lodi
Ore 17,30 ANTONIO SOTGIU E ADORAZIONE
VENERDÌ 16 FEBBRAIO
ASTINENZA DALLE CARNI
Ore 08,00 Recita di Lodi
Ore 17,30 S. MESSA e VIA CRUCIS
SABATO 17 FEBBRAIO
Ore 08,00 Recita di Lodi
Ore 17,30 MARIA GIOVANNA 2° e ANTONIO BACCHITTA

DOMENICA 18 FEBBRAIO
Ore 08,00 PER LA COMUNITA’
Ore 10,30 S. MESSA

CALENDARIO SETTIMANALE

DOMENICA 4 FEBBRAIO
Ore 08,00 PER LA COMUNITA’
Ore 10,30 S. MESSA

LUNEDÌ 5 FEBBRAIO
Ore 08,00 Recita lodi
Ore 17,30 LINO BRANCA 2° ANN.
MARTEDÌ 6 FEBBRAIO
Ore 08,00 Recita lodi
Ore 17,30 S. MESSA
MERCOLEDÌ 7 FEBBRAIO
Ore 08,00 Recita Lodi
Ore 17,30 S. MESSA
GIOVEDÌ 8 FEBBRAIO
Ore 08,00 Recita Lodi
Ore 17,30 S.MESSA
VENERDÌ 9 FEBBRAIO
Ore 08,00 Recita di Lodi
Ore 17,30 SALVATORE CASU
SABATO 10 FEBBRAIO
Ore 08,00 Recita di Lodi
Ore 17,30 BOBORE MARRAS 3° ANN.

DOMENICA 11 FEBBRAIO
Ore 08,00 PER LA COMUNITA’
Ore 10,30 FANNI FANCELLO

BUONA DOMENICA !

Unknown

Mai aprire una porta senza avere il cuore aperto alle sorprese di Dio. Dietro la porta della sinagoga di Cafarnao c’è Gesù che traduce la Bibbia in liberazione del giovane indemoniato e annuncio di salvezza per tutto il popolo. La Parola di Dio non è camomilla ma motore di amore. Gesù corre subito in casa della suocera di Pietro, le si avvicina, la prende per mano, la mette in piedi, le anticipa la luce della vita nuova di risorto. Questa donna toccata dalla mano di Dio impegna l’energia delle sue mani per servire gli ospiti. La porta della città sul far della sera riserva alla folla di malati e di schiavi del male i gesti di liberazione  e le parole di consolazione e di vita del nuovo arrivato da Nazareth. L’ avventura cristiana è raccogliere e ripetere le sorprese e i gesti di Dio  dietro le porte delle nostre messe domenicali, delle nostre case, della nostra comunità. Buona domenica!