Auguri don Emanuele !

martini-1-682x1024

Sabato 26, nella chiesa del suo battesimo a Siniscola, don Emanuele Martini è stato ordinato prete. Domenica 3 settembre, alle 19 celebrerà la sua prima Messa,  a Dorgali, dove ha iniziato la sua attività pastorale da vari mesi come diacono: in parrocchia, a scuola, nella strada, tra la gente.

Anche la nostra comunità di Gonone sarà presente affidando la sua giovinezza sacerdotale al Signore  della speranza con l’augurio che possa camminare sempre con i fratelli che incontrerà, “raccontando”  Dio, il segreto della sua nuova vita del suo sorriso contagioso.

CALENDARIO SETTIMANALE

DOMENICA 27 AGOSTO
08,00 FRANCA,FEDERICO,GIOVANNA,EMILIA
09,30 AMEDEO GIULIANO BONELLO
19,00 CARMINA BRAU
19,00 SEBASTIANO MESINA FAM.USELI-BACCHITTA
LUNEDI’ 28 AGOSTO
08,00 CARMELA
19,00 GIOVANNI E MICHELE
MARTEDI’ 29 AGOSTO
08,00 ALDO
19,00 PINO SECHI E BONARIA
MERCOLEDI’ 30 AGOSTO
08,00 MADDALENA E ASSUNTA
19,00 PIETRINA CADINU
GIOVEDI’ 31 AGOSTO
08,00 MAURO I.O.
19,00 ENNIO PULIXI
VENERDI’ 1 SETTEMBRE
08,00 B. VERGINE
19,00 ANIME FAM, MULAS
SABATO 2 SETTEMBRE
08,00
19,00 CIPRIANO,MARIA,LUIGI BACCHITTA
19,00 ASSUNTA MATTANA (30.07 RE)
DOMENICA 3 SETTEMBRE
08,00 ANIME FAM. SALE GHIANI
09,30 SALVATORE e FRANCESCA,ADELINA e ANTONIO
19,00 BILLIA LOI e ANIME LOI-CAMBEDDA,PINNA-FRANTEDDU

Una vita pazzesca

ruth-pfau-180x180-1

Questa suora tedesca, Ruth Pfau, era chiamata la “Madre dei lebbrosi”. Si è spenta serenamente il 10 Agosto in una clinica di Karachi, in Pakistan, all’età di 87 anni. Medico e suora, ha speso 55 anni a curare i malati di lebbra, guarendone oltre 55.000. Diventando cattolica a 31 anni disse a se stessa che lo doveva essere fino in fondo “Tutto o niente” era il suo motto. E in Pakistan era giunta attraverso vie non programmate, dove si vede chiaramente lo svolgersi di un disegno di Dio su di lei. Una sua consorella la condusse a visitare il ghetto dei lebbrosi della città. Ne rimase sconvolta: «I ratti – disse – rodevano letteralmente le mani prive di sensibilità, dei lebbrosi. Le condizioni igieniche in quel quartiere erano spaventose. Per me fu subito chiaro. Qui bisogna fare qualcosa e io deve dare il mio aiuto».
Racconta tra l’altro un episodio drammatico: «Una volta abbiamo salvato da sicura morte una ragazza che viveva come murata in un grotta di montagna. Oggi è guarita dalla lebbra, è sposata ed madre orgogliosa di cinque figli». Le è stato chiesto nell’intervista se la vita vissuta sia stata un po’ verrückt, pazzesca. «Sì naturalmente – è stata la sua risposta – è un po’ pazzesco fare così. Ma il Signore non ci ha detto che dobbiamo vivere una vita logica. Io sono molto contenta di avere avuto questa possibilità di venire in Pakistan. Non volevo vivere un a vita noiosa, e il fatto di diventare cattolica mi è sembrata la garanzia di scegliere una vita appassionante. E con Dio, fino ad oggi non mi sono mai annoiata».

Buona domenica !

Unknown

 

La donna che incontriamo nel Vangelo di questa domenica è mamma di una figlia posseduta dalle forze del male. Le sue armi sono l’amore e la disperazione. perciò grida sfidando il disprezzo della folla perché è pagana e dannata, sfida anche l’antipatia dei discepoli che suggeriscono a Gesù di cacciarla via.
Gesù, cosa disdicevole ai saggi e ai maestri religiosi, si ferma a dialogare con la donna, e accetta la sfida del suo coraggio con tre battute: il silenzio indifferente, la chiusura della sua potenza al solo popolo eletto, l’esclusione dal pane della mensa del Dio d’Israele. La donna grida il diritto alle briciole che cadono da quella tavola e strappa a Gesù l’elogio più bello: “Donna, grande è la tua fede”, “…e sua figlia fu guarita”.
Auguriamoci il coraggio e la gioia di mangiare le briciole della pane di Dio.

Calendario settimanale

DOMENICA 20 AGOSTO
08,00 CATERINA FANCELLO BROZZA
09,30 MARIA E GIOV.BATTISTA FANCELLO
19,00 MESSA DI RINGRAZIAMENTO
LUNEDI’ 21 AGOSTO
08,00
19,00 MARIA E FRANCESCO MULAS
19,00 IGNAZIO DORE
MARTEDI’ 22 AGOSTO
08,00
19,00 BEATA ANTONIA MESINA
19,00 ANTONIO PINNA
MERCOLEDI’ 23 AGOSTO
08,00 LUIGIA ED ENZA
19,00 CIRIACO PATTERI
GIOVEDI’ 24 AGOSTO
08,00 LINA LOI ED ANDREA
19,00 DEF. LOI-SAGHEDDU, SANNA.
VENERDI’ 25 AGOSTO
08,00
19,00 MELE-MEREU MAURO E MARINA
19,00 DON STEFANO, GIOVANNI ED ELENA
SABATO 26 AGOSTO
08,00 BILLIA E GRAZIANNA DETTORI
19,00 LOI RAFFAELE E M.ANGELA
19,00 MADDALENA E ASSUNTA MEREU
DOMENICA 27 AGOSTO
08,00 FRANCA,FEDERICO,GIOVANNA,EMILIA
09,30 BONELLO AMEDEO GIULIANO
19,00 CARMINA BRAU

Sotto l’ombrello

images

Uno dei monaci del monastero di Sceta commise una grave mancanza, e così fu chiamato l’eremita più saggio perché potesse giudicarla. L’eremita si rifiutò, ma i monaci insistettero tanto che lui finì per andare. Prima, però, prese un secchio e lo forò in vari punti. Poi, lo riempì di sabbia e s’incamminò verso il convento. Il superiore, vedendolo entrare, gli domandò che cosa fosse.

“Sono venuto a giudicare il mio prossimo – disse l’eremita -. I miei peccati stanno scorrendo dietro di me, come scorre la sabbia di questo secchio. Ma, siccome non mi guardo alle spalle e non mi rendo conto dei miei stessi peccati, sono stato chiamato a giudicare il mio prossimo!”.

I monaci allora rinunciarono alla punizione all’istante.

Buona domenica

IMG_0938-702x336

Gli apostoli lottano nella notte dentro la tempesta improvvisa e la paura di affondare con la barca. Gesù va loro incontro camminando sulle acque, ma la paura aumenta perché credono che si tratti di un fantasma.
Non siamo esenti dalle paure anche noi: quelle delle malattie e della morte, della perdita degli affetti e del futuro incerto. Prima che Gesù si faccia conoscere, i discepoli hanno soltanto molti motivi per avere paura, non ne hanno ancora nessun per superarle. Quello che pensavano essere un fantasma, si rivela come il loro amico Gesù. Anzi, proprio perché l’hanno visto camminare sulle acque, capiscono che Gesù non solo è l’amico, ma è “Signore”. Si prosternano e lo venerano.
Ecco la nostra possibile scommessa: passare attraverso le nostre paure e scoprire dentro quelle paure una inattesa compagnia, venerare quel compagno sorprendente come il Signore che, avendoci fatto compagnia nella grande paura, può essere il nostro Signore al quale affidarci anche dopo, lungo tutte le stagioni, buone e cattive, della nostra vita.

Calendario settimanale

DOMENICA 13 AGOSTO
08,00 GIOVANNI E GRAZIA TANGIANU
09,30 MADDALENA MEREU
19,00 PAOLO SPENA E MARIA MARZONA L° NOZZE
LUNEDI’ 14 AGOSTO
08,00 INES, SEBASTIANO E LUIGI
19,00 ORAZIO PUTZU
MARTEDI’ 15 AGOSTO
08,00 FRANCESCO E AURELIA
09,30 DIONIGI,M.ASSUNTA, FRANCESCHINO
19,00 ELENA E SALVATORE ERITTU
19,00 DEF.FAM. CHESSA MANCA
MERCOLEDI’ 16 AGOSTO
08,00 SALVATORE NONNE
19,00 GIOVANNI MASURI
GIOVEDI’ 17 AGOSTO
08,00 SALVATORE, MARIANGELA E FIGLI
19,00 DEF. FAM. DETTORI e LOI
VENERDI’ 18 AGOSTO
08,00 SALUTE DEGLI INFERMI
19,00 TADDEO, PIETRO E MARIA
SABATO 19 AGOSTO
08,00 ALDO
19,00 BILLIA CAMBEDDA E GIUSEPPINA
DOMENICA 20 AGOSTO
08,00 CATERINA FANCELLO BROTZA
09,30 MARIA E GIOV.BATTISTA FANCELLO
19,00 MESSA DI RINGRAZIAMENTO (SPOSI)

NOZZE D’ORO

IMG_0966

Con la S. Messa delle 19  SALVATORE BACCHITTA E CATERINA SERRA hanno ringraziato stasera il Signore per il lungo cammino di amore. Dei figli emigrati in Germania ha potuto partecipare solo Sonia con la famiglia. Una celebrazione sobria ma toccante,   cui si è unita festante un’assemblea di parenti ed amici. Un caloroso applauso ha coronato la cerimonia e un signorile invito sul sagrato ha creato il clima per gli affettuosi auguri agli Sposi.