Mongolia: ordinato il primo sacerdote nella storia del paese

Image 30-08-16 at 12.12

Ieri è stata una giornata storica per la Chiesa in Asia. È stato infatti ordinato presbitero Joseph Enkeeh-Baatar, primo sacerdote della Mongolia. La cerimonia è avvenuta nella cattedrale dei Santi Pietro e Paolo ad Ulaanbatar. Il giovane sacerdote, che ieri stesso, nella medesima cattedrale, ha celebrato la sua prima messa, svolgerà il suo ministero nella piccola comunità cattolica di Arvaiheer, composta da appena ventuno fedeli.

“Ringrazio il Signore che mi ha chiamato a servirlo attraverso il sacerdozio – ha dichiarato padre Joseph, in occasione della sua ordinazione -. Sono anche grato a tutte le persone che mi hanno aiutato a rispondere a questa chiamata. Spero che ci siano presto altre vocazioni al sacerdozio e alla vita consacrata tra i giovani della Mongolia”.

CALENDARIO SETTIMANALE

DOMENICA 08,00 PER LA COMUNITA’
28 AGOSTO 09,30 CANESTRELLI MARIA TRIG. E REMO
19,00 TRIG. M. ANTONIA PATTERI – P.ANDREA …………………………

ADELINA E ANTONIO
______________________________________________________
LUNEDÌ         08,00 FRANCA E GIORGIO
29 AGOSTO    19,00 ENNIO PULISCI

_____________________________________________________
MARTEDÌ         08,00 MESSA DEGLI ANGELI
30 AGOSTO       19,00 M. ANTONIA MASURI 2° ANNIV.

19,00 SEBASTIANO MESINA -USELI BACCHITTA                                                                                                                    ______________________________________________________

MERCOLEDÌ       08,00 S. MESSA
31 AGOSTO            19,00 FRANCESCO MASSACCI E BENEDETTO

______________________________________________________
GIOVEDÌ              08,00 S. MESSA
1 SETTEMBRE
19,00 SALVATORE E FRANCESCA
______________________________________________________
VENERDÌ              08,00 S. MESSA
2 SETTEMBRE
19,00 PEPPINA E MICHELE CADINU                                                                                                             _____________________________________________________
SABATO                 08,00 S. MESSA
3 SETTEMBRE      19,00 1° ANN. VANDA CANU + MASSIMO+MARIO -GRAZIA-ANNA MARIA
19,00 CIPRIANO BACCHITTA XX° + MARIA E.LUIGI
______________________________________________________
DOMENICA           08,00 PER LA COMUNITA’
4 SETTEMBRE      09,30 S.MESSA
19,00 DON SALVATORE FANCELLO 2° ANN.

DAVANTI AL TERREMOTO

Una nuova tragedia a casa nostra. Un grande desiderio: che nessuno si freghi le mani pensando ‘qui ci facciamo i soldi’. Vorrei, e non sono un sognatore, che il dolore ci insegni rapporti più giusti fra noi, che le case crollate vengano riedificate secondo le più severe norme di sicurezza, investendo tutte le risorse necessarie. Vorrei che dal dolore straziante di chi ha visto vita, casa e sogni in polvere possa nascere un’Italia più pulita e più onesta, dove l’altro è mio fratello e non uno da imbrogliare, uno da amare come vorrei essere amato io. Vorrei che questo dramma contribuisse a un mondo nuovo dove i bambini crescano per scoprire la bellezza della vita. Vorrei che questo orrore dilatasse la nostra umanità al mondo intero in cui l’altro sono io, il suo dolore è il mio dolore. Non sono un sognatore né un illuso: vivere da fratelli è la realtà dell’umanità, il destino vero di ciascuno di noi. E’ la nostra avidità che ci maschera questa realtà. Smettiamo di farla sempre vincere. Smettiamo di lasciarci sempre spegnere.

Ernesto Olivero

L’ENTUSIASMO

“L’entusiasta è un infaticabile sognatore, un inventore di progetti, un creatore di strategie, che contagia gli altri con i suoi sogni.

Non è cieco, non è incosciente. Sa che ci sono difficoltà, ostacoli talvolta insolubili. Sa che su dieci iniziative nove falliscono. Ma non si abbatte.

Ricomincia da capo, si rinnova”.
– Francesco Alberoni

CALENDARIO SETTIMANALE

CALENDARIO SETTIMANALE
DOMENICA 21 AGOSTO

08,00 PER LA COMUNITA’
09,30 MARIA E GIOV.BATTISTA FANCELLO
19,00 L° NOZZE SCARLASSORA PAOLO -VINCENZA CADONI
______________________________________________________
LUNEDÌ 22 AGOSTO       08,00 SIMONE
19,00: ANIME FAM. LOI,SAGHEDDU,SANNA

_____________________________________________________
MARTEDÌ 23 AGOSTO     08,00 S. MESSA
19,00 GIUSEPPE, MARIA, ANTONIO
19,00 BASSU ANTONIO E GIOVANNA

______________________________________________________
MERCOLEDÌ  24 AGOSTO  08,00 FRANCESCO E GIUSEPPE
19,00 ANIME
19,00 CARMINA
______________________________________________________
GIOVEDÌ 25 AGOSTO       08,00 MICHELE E SEBASTIANA FANCELLO
08,00 LINA LOI E ANDREA
19,00 BILLIA FRONTEDDU TRIGESIMO
19,00 DON STEFANO BACCHITTA 5° ANNIV.
______________________________________________________
VENERDÌ      26 AGOSTO                      08,00 S. MESSA
19,00 NANNI FANCELLO UNGREDDA 1° ANN.

______________________________________________________
SABATO 27 AGOSTO  08,00 S. MESSA
19,00 VINCENZO SPANU E GIUSEPPA
19,00 FRONTEDDU GAETANO E SEBASTIANA
______________________________________________________
DOMENICA  28 AGOSTO               08,0 PER LA COMUNITA’
09,30 CANESTRELLI MARIA TRIG.
19,00 M.ANTONIA PATTERI TRIG. P. ANDREA
19,00 ADELINA E ANTONIO

MORIRE A 22 ANNI

Viaggio senza ritorno,  quello di PIETRO INCRISSE, consumatosi ieri tra Cala Goloritzé e la spiaggia dei Gabbiani. Era partito sul gommone da cala Gonone con i suoi amici per una delle tante emozioni  nel nostro meraviglioso mare.

Stasera, alla Messa, una preghiera per lui, i familiari e gli amici che impotenti non sono riusciti a salvarlo.

Una triste notizia,  non rara purtroppo, che corre il rischio di pochi minuti di attenzione e di una comoda archiviazione. Una notizia scomoda perché costringe a pensare al mistero della vita e della morte, ma , soprattutto durante le ferie,  pensare è una grande fatica.

CALENDARIO SETTIMANALE

DOMENICA             08,00 FRANCESCO E MADDALENA MELE
14 AGOSTO              09,30 BONARIA E PINO
19,00 ORAZIO PUTZU
______________________________________________________
LUNEDÌ                    08,00 ANNA MARIA E CIRIACO
15 AGOSTO              19,00: GIUSEPPE CARAI 1° ANN. +GEMILIANO
19,00ERITTU SALVATORE ED ELENA
_____________________________________________________
MARTEDÌ                08,00 ANIME FAM. CARTA NIEDDU
16 AGOSTO             08,00 ANIME FAM. FRONTEDDU DETTORI
19,00 ANTONIO PINNA E FRANCESCO CARDIA

___________________________________________________
MERCOLEDÌ          08,00 ANIME FAM. MULA MELE
17 AGOSTO              19,00 MUGGIANU GIOVANNI, MARIA , FRATELLI
______________________________________________________
GIOVEDÌ                  08,00 I. O.
18 AGOSTO              19,00 ROCCO PATTERI
19,00MARIA, PIETRO, TADDEO
______________________________________________________
VENERDÌ                 08,00 S. MESSA
19 AGOSTO              19,00 AGOSTINO ERASMO E MARIA
19,00 LUIGI DEIANA
______________________________________________________
SABATO                   08,00 LODI e S. MESSA
20 AGOSTO             19,00 SALVATORE MELE 1° ANN.
19,00 BILLIA E GIUSEPPINA CAMBEDDA
______________________________________________________
DOMENICA            08,00 PER LA COMUNITA’
21 AGOSTO            09,30 MARIA E GIOV.BATTISTA FANCELLO
19,00   S.MESSA

OGGI É FESTA

IMG_0728 (2)

Come vivere la odierna solennità dell’Assunta?

Ce lo suggerisce con la sua presenza in mezzo a noi il giovane missionario laico dorgalese, Antonio Masuri. É tornato per alcuni giorni di riposo dal Kenia, dove lavora nell’immensa baraccopoli di Nairobi, tra i 200 mila ultimi tra gli ultimi della terra, raccontando la gioia del Vangelo: camminare con i piedi per terra guardando il cielo.

La Vergine Assunta al cielo ci aiuti a vivere questo stile di vita cristiana.

 

L’ AMORE GENERA IL CORAGGIO

padre_kolbe

75 anni fa  Padre Massimiliano Kolbe moriva nel campo di concentramento di Auschwitz dopo essersi offerto a prendere il posto di un papà di famiglia,destinato a morire di fame e di sete dentro il “bunker della morte”. Era uno dei dieci scelti a pagare la folle vendetta per un prigioniero evaso dal campo.

Quel 14 Agosto del 1941, il carceriere apre la porta della cella e lo trova morto: “La faccia era raggiante in modo insolito, la figura come in estasi, non lo dimenticherò mai”, racconterà. Padre Kolbe ha incarnato con la sua vita e il suo sacrificio finale quell’etica della fratellanza umana e della solidarietà contro la quale i campi di concentramento erano stati costruiti.

“Morirai secco come un tulipano!” gli gridò la guardia prima di chiudere la bottola della prigione.

Alla vigilia del ferragosto questa luminosa figura di martire torna a interrogare la nostra fedeltà a Cristo e a proporci l’amore come fonte del coraggio che cambia la vita e la storia.