CALENDARIO SETTIMANALE

DOMENICA 31 LUGLIO       08,00 PER LA COMUNITÀ
09,30 GIANLUCA, ELENA E PASQUALE
19,00 ROBERTA VITUCCI 1° ANN. –      ANIME FAM. BACCHITTA LOI
______________________________________________________
LUNEDÌ      1 AGOSTO   08,00          LODI e S. MESSA
18,30 ROSARIO E VESPRI
19,00: PIETRO,SABINA,GIOVANNI,FILIPPO E MICHELA
______________________________________________________
MARTEDÌ 2 AGOSTO        08,00 LODI e S. MESSA
18,30 ROSARIO E VESPRI
19,00 NICOLÒ MONNI
GIOVANNI, LUISA, TATANA E SORELLE MEREU

______________________
MERCOLEDÌ 3 AGOSTO  08,00 LODI e S. MESSA
18,30 ROSARIO E VESPRI
19,00 ANIME FAM. MASURI-FANCELLO-CAU
______________________________________________________
GIOVEDÌ 4 AGOSTO    08,00 LODI e S. MESSA
18,30 ROSARIO E VESPRI
19,00 FAM. NONNE CARTA
SALVATORE CASU
______________________________________________________
VENERDÌ 5 AGOSTO   08,00 LODI e S. MESSA
18,30 ROSARIO E VESPRI
19,00 MALLENA CAMBEDDA 1° ANNIV.
______________________________________________________
SABATO 6 AGOSTO  08,00 LODI e S. MESSA
18,40 ROSARIO
19,00 1° ANNIV. GRAZIANO USELI
ANIME FAM. SERRA UNGREDDA
______________________________________________________
DOMENICA7 AGOSTO    08,00 GIOV. BATTISTA E GRAZIA TANGIANU
09,30 LUIGI MULA
19,00 PEPPINO USELI BACCHITTA 2°ANNIV.

É MORTA MARIA ANTONIA PATTERI

Oggi, alle ore 13, nella sua casa di Via dei Ricci a Cala Gonone, è morta MARIA ANTONIA  (PATONIA) PATTERI  ved. SECCI GISELLU  all’età di 93 anni, con i conforti dei sacramenti della Chiesa.

I funerali avranno luogo domani, venerdì, alle ore 18 nella chiesa di N. S. di Bonaria a Cala Gonone.

Alla famiglia giungano le condoglianze più sentite accompagnate dalla preghiera.

SGOZZATO COME AGNELLO SULL’ALTARE

TGZY4MPO-13013-kMU-U108014479602104ZC-1024x576@LaStampa.it

Fissiamo lo sguardo su questo vecchio parroco francese di 86 anni, Padre Jacques Hamel. Ieri, alle 9,43, al termine della Messaa è stato sgozzato come un agnello da due giovanissimi ubriachi di odio e di follia, al grido di   “Allah Akbar”, profanando  il nome di Dio e il luogo sacro nel modo già brutale.

Centinaia di migliaia di altri giovani a Cracovia, radunati da tutto il mondo per la Giornata Mondiale della Gioventù, proclamano in nome di Cristo la gioia della vita, il senso della storia, la forza dell’amore per cambiare il mondo caduto nel baratro del buio che sta insanguinando il mondo, negandone il futuro.

Domenica, nelle Sante Messe ricorderemo questo Martire per implorare con Lui la pace, l’amore, il dialogo, il perdono. Alla sua intercessione affideremo tutti i giovani, specie i nostri giovani, perché Il Vangelo che ha dato sapore alla vita di Padre Jacques diventi valore fondante del loro progetto di futuro.

L’ADDIO CHE HA COMMOSSO L’ITALIA

immagini.quotidiano.net

Una parte del video-saluto della giornalista di Sky24, Letizia Leviti, scomparsa sabato a 45 anni, in seguito a una grave malattia.

“Non sono contenta che sia finita così. Però ringrazio Dio perché dalla vita ho avuto tutto, anche più di quello che potevo desiderare. Non trascurate mai le vostre famiglie, neanche per il lavoro. il lavoro non deve dominarci. Niente deve dominarci, nemmeno la malattia deve dominarci. Se al termine della vita una persona si accorge di aver sbagliato, di non aver fatto quello che aveva desiderato, credo che una malattia e l’esito di questa malattia sarebbero affrontati con molta angoscia. Quando succede un cosa come quella  che è successa a me, è bello sentirsi in pace col mondo, sentire di aver fatto quello che si voleva fare, con sincerità”.

 

CALENDARIO SETTIMANALE

DOMENICA 24 LUGLIO   ORE 08,00 S. MESSA   ORE 09,30  45° DI NOZZE POCHETTINO – FANCELLO

ORE 19,00 X° P. GIOVANNI MESINA e 29° ANTONIO MESINA

LUNEDÌ 25 LUGLIO 08,00 LODI e S. MESSA
18,30 ROSARIO E VESPRI
19,00 ALESSANDRO MALFERRARI
____________________________________________________
MARTEDÌ  26 LUGLIO        08,00 LODI e S. MESSA
18,30 ROSARIO E VESPRI
19,00 LUIGI-LUIGIA-MICHELANGELA FRONTEDDU
______________________________________________________
MERCOLEDÌ 08,00 LODI e S. MESSA
27 LUGLIO
18,30 ROSARIO E VESPRI
19,00 FABIO SERRA
______________________________________________________
28 LUGLIO GIOVEDÌ 08,00 LODI e S. MESSA
18,30 ROSARIO E VESPRI
19,00 BARTOLOMEO FANCELLO
______________________________________________________
29 LUGLIO VENERDÌ 08,00 LODI e S. MESSA
18,30 ROSARIO E VESPRI FAM. FANC.BROTZA
19,00 PIETRO-SABINA-GIOVANNI-FILIPPO-MICHELA
______________________________________________________
30 LUGLIO SABATO 08,00 LODI e S. MESSA
18,40 ROSARIO
19,00 ROCCO PATTERI
______________________________________________________
31 LUGLIO DOMENICA 08,00 B. VERGINE
09,30 PER LA COMUNITA’
19,00 ROBERTA VITUCCI 1° ANN. ANIME FAM. BACCHITTA LOI
______________________________________________________

RINGRAZIARE IL SIGNORE PER TUTTI GLI INNAMORATI

Come-scoprire-se-si-è-ancora-innamorati-del-partner

 

 

Un ragazzo e una ragazza salgono adagio tra i grandi alberi di un viale romano. Salgono e si abbracciano, camminano e si baciano.

Padre Vannucci li osserva dalla finestra e dice a don Zeno: “Quando tu sarai capace di ringraziare il Signore perché sulla terra ci sono due creature in più che si amano, di ringraziare e di godere perché nel mondo c’è più amore di prima, in quel preciso momento sarai molto avanti nel cammino spirituale”.

PAPA FRANCESCO AI GIOVANI

Gioventù è sinonimo di inquietudine e l’unico che può darvi risposta è Gesù Cristo. Lo afferma papa Francesco in un videomessaggio ai partecipanti al raduno giovanile ecumenico Insieme 2016, tenutosi sabato scorso a Washington.
“Cari giovani, so che c’è qualcosa, nei vostri cuori, che vi agita e che vi rende inquieti, perché un giovane che non è inquieto è un vecchio”, perché “la gioventù crea inquietudine”, dice il Santo Padre nel videomessaggio.
“Ma qual è la tua inquietudine?”, ha domandato il Papa, invitando poi i giovani a partecipare all’evento di Washington “per incontrare una Persona”, ovvero Gesù, l’unico in grado di “dare una risposta a tale inquietudine”.
“E stai sicuro, te lo garantisco: non ti sentirai frustrato, Dio non delude nessuno”, prosegue il Pontefice, aggiungendo: “Gesù ti aspetta, è Lui che ha piantato nel tuo cuore i semi dell’inquietudine”.
“Forza! Non hai nulla da perdere. Prova! E poi chiamami”, conclude il Papa rivolto a ogni singolo giovane partecipante a Insieme 2016.